Trattamento della BPCO con Cellule Staminali | Swiss Medica

Trattamento della BPCO con Cellule Staminali

BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una delle malattie più diffuse al mondo: i dati mostrano che quasi il 5% della popolazione ne è affetto.

Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2016 la BPCO è stata la terza causa di morte nel mondo.

Una caratteristica della BPCO sono le complicazioni, che ne aggravano il decorso. Questo determina, prima o poi, insufficienza respiratoria e in seguito a disabilità, compromettendo in modo significativo la qualità di vita del paziente, specialmente nel caso di frequenti riacutizzazioni.

Ci sono diversi meccanismi chimico-biologici che possono influenzare la natura progressiva tipica della BPCO. Tali meccanismi possono essere in parte controllati grazie ai metodi adottati dalla medicina rigenerativa, che attualmente sono studiati in connessione al trattamento delle malattie polmonari.

Come Funzionano le Cellule Staminali nel Trattamento della BPCO

Le cellule staminali sono cellule immature in grado di proliferare e trasformarsi in cellule adulte per, ad esempio, riparare le ferite. Queste cellule sono in grado di avviare e mantenere i processi rigenerativi nei tessuti polmonari danneggiati, contribuendo al loro recupero.

Ai margini della ferita, le cellule si differenziano e migrano per “coprire” l’area ferita e rilasciare una serie di citochine pro-infiammatorie e fattori di crescita per attirare le proteine e le cellule necessarie al ripristino della matrice extracellulare, che è fondamentale per la normale guarigione della ferita. Una volta che ciò accade, si avvia la riepitelizzazione del polmone.

Le proprietà antinfiammatorie e antifibrotiche delle cellule staminali le rendono particolarmente interessanti come potenziale trattamento delle malattie polmonari.

Contattare

Richiedete una consulenza online gratuita per scoprire se il trattamento con cellule staminali sarebbe efficace su di voi >>>

Dr. Aleksandra Fetyukhina, MD

Medical Advisor, Swiss Medica doctor


Risultati Clinici: Quali Miglioramenti si Riscontrano nei Pazienti?

La pratica clinica ha mostrato che la terapia con staminali dà buoni risultati. L’uso di più metodi di somministrazione delle cellule staminali (endovenoso + inalazione) ha effetti terapeutici ottimali. In particolare, i pazienti hanno riscontrato dei miglioramenti quali:

  • Aumento della capacità respiratoria e del volume espiratorio forzato
  • Riduzione dei rantoli e della produzione di espettorato.
  • Riduzione della frequenza, forza e durata della tosse.
  • Respiro normale e affanno meno frequente.
  • Rimodellamento del tessuto cicatriziale nei polmoni.
  • Migliore qualità del sonno.
  • Aumento del livello di energia.
  • Maggiore appetito.
  • Scomparsa della stanchezza cronica.

Guardate i Risultati del Trattamento della BPCO Con Cellule Staminali sui Nostri Pazienti

Paziente dagli USA (in inglese):

Chronic Obstructive Pulmonary disease treatment

Paziente dall’Italia (in italiano):

Paziente italiana affetta dalla BPCO trattamento con le cellule staminali

I miglioramenti si verificano nell’arco di diverse settimane. Per i pazienti che si sottopongono a terapia con cellule staminali, è importante ricordare che si possono ottenere miglioramenti significativi se il paziente segue buone pratiche respiratorie, per aiutare le cellule staminali iniettate a fare al meglio il loro lavoro. Questo richiede dei potenziali cambiamenti nello stile di vita del paziente, oltre a una dieta sana e nutriente, unita a integratori di vitamine e sali minerali.

Nonostante le proprietà curative, l’efficacia del trattamento con cellule staminali non è garantita. Essa dipende da diversi fattori: condizioni iniziali, durata della malattia, età del paziente, predisposizione genetica, stile di vita, ecc. Inoltre, in alcuni casi il solo uso di cellule staminali può non essere sufficiente. La terapia cellulare è più efficace laddove combinata ad altre terapie che aiutano ad attivare il processo di riparazione dei tessuti.

Contattare

Richiedete una consulenza online gratuita per sapere quali risultati aspettarvi dal trattamento con cellule staminali >>>

Dr. Aleksandra Fetyukhina, MD

Medical Advisor, Swiss Medica doctor


Trattamento della BPCO con Cellule Staminali: la Procedura

Alla Clinica Swiss Medica, usiamo prodotti cellulari con un numero elevato di cellule staminali vitali (almeno 80-90%) e ci serviamo di diversi metodi di somministrazione, incluse la via endovenosa e le inalazioni.Quando si utilizzano le cellule autologhe (del paziente stesso), la procedura include la separazione delle cellule staminali estratte dal tessuto adiposo o dal midollo osseo. Esse vengono poi attivate e somministrate per via endovenosa direttamente al corpo del paziente nell’arco di alcune ore.

Oltre alle cellule staminali autologhe adulte, utilizziamo prodotti cellulari creati da tessuti donati come quelli prelevati dalla placenta o dal cordone ombelicale.La quantità di cellule recuperate è una dose terapeutica che non soltanto compensa le perdite quotidiane di cellule sane del paziente, ma le supera di migliaia di volte. Pertanto, è ripristinata la riserva personale di cellule staminali perse nei precedenti 10-15 anni. È per questo che la terapia cellulare ha effetti positivi sulla salute generale del paziente.

La procedura di terapia con cellule staminali è molto rapida e semplice. Non richiede anestesia totale. Il trattamento è indolore, non arreca malessere ed è completamente sicuro anche per i pazienti anziani. Tutti i trattamenti clinici avvengono sotto la supervisione di un medico 24 ore su 24.

Indicazioni e Controindicazioni della Terapia Cellulare

A causa dei suoi benefici, la terapia con staminali può essere efficace in caso di assenza o insufficienza degli effetti della terapia principale e in presenza di effetti collaterali di farmaci.

Controindicazioni:

  • precedenti esperienze negative con prodotti cellulari;
  • qualsiasi tipo di cancro o precancerosi;
  • malattie molto gravi o terminali;
  • malattie infettive in fase acuta;
  • ictus o attacco ischemico transitorio nei tre mesi precedenti;
  • variazioni di alcuni indicatori negli esami del sangue;
  • gravidanza e allattamento;
  • disturbi mentali e dipendenze;
  • controindicazioni all’anestesia e/o rischio elevato di emorragie e/o processi patologici nell’area della biopsia (non esclude la possibilità di utilizzare prodotti cellulari del donatore), e altre.

Sicurezza & Effetti Collaterali

Nella maggior parte dei casi non vi sono effetti collaterali. Talvolta vi può essere febbre di breve durata a causa di una reazione individuale del corpo, ma in non più del 2% dei casi. Passa da sé e non ha conseguenze negative sulla salute del paziente.La terapia con staminali non causa reazioni allergiche e immunologiche (a causa del privilegio immunologico delle CSM). Non causa rigetto.

Contattare

Richiedete una consulenza online gratuita per sapere quali risultati aspettarvi dal trattamento con cellule staminali >>>

Dr. Aleksandra Fetyukhina, MD

Medical Advisor, Swiss Medica doctor


Cosa Include il Trattamento

Noi di Swiss Medica abbiamo sviluppato programmi di trattamento che vengono scelti individualmente, a seconda delle esigenze mediche del paziente.

Proponiamo una terapia rigenerativa del polmone con staminali, che può essere accompagnata da metodi di trattamento opzionali, quali:

• Terapia combinata ozono-laser
• Terapia di riabilitazione con gas xenon

Queste terapie aiutano ad attivare il processo di rigenerazione, recuperare mobilità e migliorare i sintomi. Ciò comporta molteplici e benefici effetti per l’intero organismo.Mettiamo inoltre a vostra disposizione consulenze mediche (specialisti in neurologia, neuroriabilitazione, psicologia, nutrizione).

Report Statistico Complessivo – Report sui Pazienti Affetti da BPCO

L’obiettivo di questo report è valutare l’efficacia del trattamento con cellule staminali sui pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva al centro Swiss Medica. Cliccate sull’immagine per leggere il report.

List of References

  1. Can medicines development improve outcomes in asthma and chronic obstructive pulmonary disease management by driving effectiveness? David A. Leather, Louisa Yates, Henrik Svedsater, Loretta Jacques, Susan Collier, Danielle Powell & Rupert Jones. Respiratory Research. 2019 Aug 2;20(1):173.

  2. Prognosis of COPD depends on severity of exacerbation history: A population-based analysis. Çolak Y., Afzal S., Marott J.L., Nordestgaard B.G., Vestbo J., Ingebrigtsen T.S., Lange P. Respiratory Medicine. 2019 Aug;155:141-147.

  3. Stem Cells in Lung Injury and Repair. Felicia Chen and Alan Fine. The American Journal of Pathology. 2016 Oct; 186(10): 2544–2550.

  4. Potential role of stem cells in management of COPD. Tillie L. Hackett, Darryl A. Knight, and Don D. Sin. International Journal of Chronic Obstructive Pulmonary Disease. 2010; 5: 81–88.

  5. Stem cell therapy for lung fibrosis conditions. University of North Carolina Health Care. August 3, 2017.

  6. Cell therapy for lung disease. Geiger S., Hirsch D., Hermann F.G. European Respiratory Review. 2017 Jun 28;26(144).

More sources

Potrebbe interessarti anche

Articolo
Video

We use cookies on our site to ensure that we give you the best browsing experience. By continuing to browse the site, you agree to this use. For more information on how we use cookies, see our Cookie Policy and Privacy Policy.

Got it